Rubinetti per il lavabo: 5 modelli per il bagno

Designer e interior design sono concordi: mai trascurare i dettagli quando si tratta di arredamento, soprattutto nelle stanze più intime e private della casa. Il bagno è decisamente il “sancta sanctorum” di un’abitazione, il luogo in cui rifugiarsi per una pausa dalla frenetica vita quotidiana, per ricaricare le pile o per iniziare la giornata nel migliore dei modi.

La scelta della rubinetteria per il bagno, dunque, non va sottovalutata, in particolare quanto si tratta di rubinetti per il lavabo. Dando un’occhiata alle collezioni di rubinetteria svelate durante fiere e saloni o nei cataloghi, salta all’occhio che nel 2019, quando si parla di bagno di design, la corrente va in due direzioni: verso uno stile moderno minimalista, con rubinetti bagno adeguati, e verso un ritorno al passato con una rubinetteria per il bagno dal sapore retrò e vintage.

 

Rubinetti per il lavabo, il ritorno dello stile industriale

Gli amanti dello stile industriale possono finalmente uscire allo scoperto: mai come quest’anno a dominare la scena dell’arredo bagno di design ci sono elementi che lo ricordano o lo celebrano. Rubinetti per il lavabo, miscelatori e la rubinetteria in generale sono sempre più protagonisti della scena: si allungano e si arrotondano, ricordano le tubature metalliche e le manopole - rigorosamente doppie - prendono la forma del fiore tipica delle industrie. Infine, la finitura è opaca in un vero e proprio inno all’urban chic.

 

Bagno di design: minimal con stile, anche nelle rubinetterie

Anche per i minimalisti c’è l'imbarazzo della scelta quando si parla di rubinetteria per il bagno. Riguardo i rubinetti per il lavabo, in particolare, le alternative sono parecchie, tutte accomunate da un design accattivante, moderno e dalle linee pulite: miscelatori e rubinetti dalle forme squadrate e geometriche in acciaio inox scintillano più o meno intensamente a seconda della texture, e possono essere declinati anche nelle versioni cromo, oro o rosa per i più stilosi.

 

Rubinetteria da bagno nera: un inno al lusso sobrio

Se le tonalità classiche – o, di contro, il colore - non piacciono, c’è sempre la possibilità di optare per il nero: la rubinetteria da bagno nera è un trend in ascesa quando si parla di rubinetti per il lavabo, grazie all’originalità mai sopra le righe e alla capacità di adeguarsi ai diversi stili senza perdere un grammo di fascino e raffinatezza. Il nero, insomma, sta bene con tutto, dal rubinetto retrò a quello minimalista.

 

Retrò e dalla finitura matt, i nuovi “vecchi” rubinetti per il bagno

I dettagli fanno la differenza, si diceva all’inizio, e dunque anche la finitura della rubinetteria per il bagno aiuta ad accentuare lo stile e personalizzare l’arredo, adattandosi ai materiali utilizzati. Oltre al nero, di cui già si è parlato, con la sempre più trendy finitura opaca e matt ben si sposano l’oro, il bronzo, l’ottone e il cromo, ma anche i colori pastello. Per quanto riguarda le forme: sì alle doppie manopole e alle linee curve e affusolate, messe in evidenza proprio dal finish opaco.

 

Rubinetteria per il bagno: la parola d’ordine è ecologico

Classica o moderna, colorata o nera, lucida o opaca, in ogni caso a guadagnare sempre più importanza nella scelta della rubinetteria bagno è la dimensione ecologica: rubinetti per il lavabo con limitatori di portata consentono di ridurre il consumo di acqua pensando all’ambiente, così come i miscelatori che erogano il flusso alla giusta temperatura, senza sprechi né sovraccarichi.