Rubinetterie per il bagno: la tendenza dell'anno è il nero

Audace, grintoso e raffinato: se nella moda il nero è un grande classico con cui è impossibile sbagliare, nel mondo del design e dell’arredamento dimostra la volontà di osare, soprattutto quando si tratta di rubinetteria per il bagno.

La tendenza del total black, infatti, ha ormai conquistato sempre più designer e aziende: dai rubinetti per il bagno alle maniglie, passando per i sanitari, il nero è il “non colore” che sembra mettere d’accordo tutti, dal minimalista al più creativo. Una volta concordi sulla tonalità nera, designer e proprietari di casa possono scegliere tra una rubinetteria di diverse forme e stili per dare sfoggio a tutta la propria creatività: rubinetti piatti e squadrati dalle nette forme geometriche, o ancora con la maniglia a fiore tipica dello stile industriale o linee sinuose e affusolate.

Sobria, ma allo stesso tempo espressione di lusso e ricercatezza, la rubinetteria  per il bagno nera va incontro anche alle esigenze di chi non ama il colore, ma è stufo delle nuances classiche ed è alla ricerca di qualcosa di più originale per personalizzare il proprio bagno di design: merito anche dell’utilizzo di materiali e finiture che contribuiscono a rendere la rubinetteria per il bagno ancora più d’impatto e aiutano a realizzare il progetto nei minimi dettagli.

 

Rubinetteria per il bagno: la rivincita del nero

Per il 2019, la rubinetteria da bagno nera ruba dunque la scena al classico acciaio - cromato o scintillante - e spicca a contrasto o in nuance: nel bagno di design è facile trovare il lavabo bianco sormontato da un rubinetto nero, una distesa di vetro come box doccia con soffione e doccino color carbone, o viceversa lavabo nero ardesia con rubinetto metallizzato.

A fare la differenza, come già detto, sono i materiali: schizzano in cima alla classifica dei più trendy quelli “eco”, e dunque ceramica, pietra e legno, perfetti per mettere in evidenza le  finiture matt,  ovvero la chiave per dare al bagno di design e alla rubinetteria per bagno nera la giusta interpretazione. Il difetto diventa un pregio, la superficie porosa assorbe la luce invece di rifletterla e regala alla stanza da bagno un’atmosfera ovattata e accogliente, in cui al nero possono contrapposti tonalità più delicate come i pastelli, sulle pareti o per i sanitari.

I saloni specializzati, d’altronde, avevano già largamente messo in luce le potenzialità del nero: la rubinetteria da bagno total black è il passe-partout per realizzare una stanza da bagno di design, in cui su pavimenti, pareti e sanitari spiccano rubinetti a contrasto che disegnano veri e propri decori.

 

Bagno di design: il nero è rigorosamente opaco

Il nero ha dalla sua numerosi vantaggi: chic, raffinato, ricercato e, proprio come nella moda, “va con tutto”: ben si adatta cioè ai diversi stili, che si tratti di un bagno di design o di un bagno classico vintage.

L’importante è trovare un fil rouge, una caratteristica che riassuma lo stile e unisca la rubinetteria nera per il lavabo a quella della doccia passando per il miscelatore del bidet. La finitura matt è quella più di tendenza, un velo opaco che viene steso sulle superfici solitamente luccicanti per smorzarne la luminosità e accentuarne invece linee e design: ne sono un perfetto esempio le manopole e i miscelatori dall’aria deliziosamente retrò, accentuata proprio dal finish opaco.